Investire e vivere di rendita

Investire e Vivere di Rendita

Investire e vivere di rendita: un sogno o una splendida realtà? Molte persone al giorno d’oggi hanno questa ambizione, ma non sanno come concretizzarla.

Anche tu vorresti lasciare il tuo lavoro stressante e trasferirti in un paradiso tropicale per goderti a pieno la vita? 

Se la riposta è affermativa, non perderti questo articolo. Troverai dei consigli utili per investire i tuoi capitali, vivere di rendita e dedicarti alle tue passioni.

Smettere di lavorare e vivere di rendita: quanti soldi ci vogliono?

Per scoprire quanti soldi occorrono per smettere di lavorare e vivere di rendita, non esiste una risposta definitiva, tutto è molto relativo, dipende dal tipo di tenore di vita che ognuno di noi ha intenzione di condurre e dalla propria situazione di partenza.

Non tutti hanno infatti le stesse esigenze e gli stessi desideri, ragion per cui, bisogna considerare una serie di fattori per poter fare una stima un po’ più precisa. 

Tenendo conto del proprio stile di vita, con annesse spese straordinarie e uscite fisse, si può affermare che per vivere bene, bisognerebbe calcolare i soldi di cui si necessita mensilmente e successivamente moltiplicare il risultato per 12

Il prodotto bisogna poi moltiplicarlo per 33.

Facciamo un esempio pratico: se per le tue esigenze ti bastano 3.000 euro al mese, in un anno spenderai 36.000€, questi ultimi moltiplicati per 33 saranno 1.188.000 euro. Questa è il capitale che ti occorre per vivere di rendita.

Cosa fare per avere una rendita?

Una volta calcolato il patrimonio che ti serve, bisogna capire come accumularlo, ma in che modo?

Che tu voglia vivere di rendita con 600.000 euro o vivere di rendita con 300.000 euro, devi comunque effettuare dei passaggi per procurarti questa ricchezza. Scopriamo insieme le fasi indispensabili per poterlo fare. 

La prima regola indispensabile è quella di avere un’entrata fissa, in secondo luogo per poter ottenere una rendita è necessario risparmiare e fare a meno di qualche piccolo eccesso.

Una volta accumulata una somma consistente non bisogna fare altro che investirla.

Prima di chiederti se capitalizzare 10mila euro o un’altra cifra, dovresti capire dove impiegarla.

Le modalità per ottenere dei soldi sufficienti a vivere di rendita sono molte, scopriamone qualcuna nel prossimo paragrafo.

In cosa investire per ottenere la libertà finanziaria?

Avere la libertà finanziaria vuol dire vivere senza il bisogno di dover lavorare, per farlo è necessario avere delle rendite passive o semi-passive che ti consentano di poter passare le tue giornate a fare ciò che ami, invece che stare seduto 5 giorni su 7 davanti al monitor del PC. 

Tra le tante opportunità per investire e vivere di rendita ce ne sono due molto gettonate:

Dividendi azionari

Sono delle quote di utili di una società che vengono distribuite agli azionisti. È un’ottima scelta per percepire una rendita, ma quando si decide di investire in strumenti finanziari è bene costruire un portafoglio ben diversificato e strutturato per ricevere dei rendimenti mensili che permettano di campare di rendita

Affitti

È una delle forme di investimento più comuni. Se non si hanno mutui da estinguere può essere un’ottima alternativa agli investimenti finanziari.

Avere ad esempio 2/3 appartamenti o magazzini commerciali ti farà intascare degli affitti che ti permetteranno di ottenere una consistente entrata finanziaria sufficiente a vivere di rendita. 

In definitiva, per investire e vivere di rendita è necessario fare dei sacrifici, a meno che non si sia così fortunati da aver ereditato delle somme consistenti o degli immobili.

In caso contrario, prima di poter avere la vita dei propri sogni bisogna studiare per bene il proprio piano di azione, risparmiare ed investire nuovamente in progetti che ti permetteranno di raggiungere la tanto desiderata libertà finanziaria. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *