I fondi comuni di investimento sono pignorabili

I fondi comuni di investimento sono pignorabili

I fondi comuni di investimento sono pignorabili o c’è qualche speranza di poterli salvare? Continua la lettura per poterlo scoprire.

Il pignoramento dei propri beni è sempre un atto spiacevole per chi lo subisce, per questa motivazione, conoscere i pericoli a cui si va incontro per poterlo evitare, potrebbe essere di fondamentale importanza per chi è in difficoltà e vorrebbe mettere i propri risparmi al sicuro.

Fondi comuni d’investimento: cosa sono?

Prima di affrontare l’argomento del pignoramento, è doveroso capire cosa sono i fondi comuni d’investimento e a cosa servono.

Il fondo comune d’investimento è uno strumento volto a riunire le somme di denaro di più risparmiatori per poi investirlo come unico patrimonio in attività finanziarie e/o immobiliari.

I fondi si dividono in fondi aperti e fondi chiusi.

La prima tipologia è quella in cui possono entrare sempre nuovi partecipanti e quindi, di conseguenza, il capitale da investire è molto variabile.

I secondi, invece, hanno una quota di capitale fissa e gli investitori ne acquistano semplicemente delle quote

I fondi comuni d’investimento maggiormente richiesti sono quelli aperti, e le categorie più note sono le seguenti:

  • Fondi azionari, in cui viene investita la somma di denaro in azioni. Sono in genere quelli più rischiosi, ma tendono a garantire dei rendimenti più elevati. 
  • Fondi obbligazionari, si tratta di fondi che investono principalmente in obbligazioni ordinarie e in titoli di Stato. A differenza dei precedenti, questi sono meno rischiosi ma allo stesso tempo meno redditizi.
  • Fondi bilanciati, sono una sorta di mix, in cui vengono bilanciate diverse forme di investimento, in modo da ottenere un portafoglio diversificato e correre meno rischi. 

Fatta questa precisazione, possiamo andare avanti e capire come avviene il pignoramento fondi comuni di investimento.

Fondi comuni di investimento: sono pignorabili?

Esistono dei fondi di investimento non pignorabili? La risposta purtroppo è no. Come la maggior parte degli strumenti finanziari, anche il fondo comune è pignorabile. 

Logicamente, il creditore, può far valere i suoi diritti solo ed esclusivamente sulle quote di partecipazione del debitore. 

Se hai intenzione di investire e di tenere al riparo i tuoi risparmi da eventi inattesi come un pignoramento o una grossa perdita di capitale, l’unico strumento in cui poter investire è la polizza vita

Nessun investimento protegge al 100 per cento dal rischio di perdita, ma confluire le proprie rendite in una polizza ti permetterà di stare più tranquillo e di garantire a te e ai tuoi cari un’esistenza più serena, con una sicurezza maggiore.

Conclusioni

I fondi comuni d’investimento sono pignorabili, ragion per cui, provare a sottoscrivere una polizza vita, ti aiuterà non solo ad accumulare capitale, ma anche a tenerlo al sicuro. 

Al giorno d’oggi, a causa della crisi finanziaria che ci ha colpiti, sono sempre di più le persone che hanno a che fare con pignoramenti di immobili e presso terzi, per questo motivo, è bene informarsi e provare a mettere al sicuro i risparmi che potrebbero aiutarci in caso di eventi futuri imprevisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.