Come è diventato ricco Warren Buffett

Come è diventato ricco Warren Buffett

Com’è diventato ricco Warren Buffett? Con questo articolo ti voglio parlare di come quest’uomo, partendo da zero, è riuscito a diventare con le sue abili doti una delle persone più ricche d’America.

Considerato il più grande value investor di tutti i tempi, per le sue abilità negli investimenti finanziari, è ancora oggi un imprenditore e investitore di grandissimo successo.

Scopriamo insieme la sua storia.

Chi è l’oracolo di Omaha?

Quando è diventato ricco Warren Buffett? Nato in Nebraska nel 1930, è il secondo di tre figli.

Inizia la sua istruzione ad Omaha, successivamente, quando suo padre Howard nel 1942 viene eletto al Congresso degli Stati Uniti, si trasferisce con la famiglia a Washington, dove finisce la scuola elementare. 

All’età di 7 anni inizia ad appassionarsi al mondo della finanza grazie ad un libro preso in biblioteca dal titolo “One Thousand Ways to Make $1000” di Frances Minaker (ecco perché anche tu dovresti cominciare a leggere i migliori titoli finanziari).

Si narra che abbia iniziato ad investire a soli 11 anni, quando comprò tre azioni di Cities Service Preferred grazie ai soldi ottenuti dalla vendita di bibite acquistate nel negozio del nonno paterno. 

A 13 anni ha presentato la prima dichiarazione dei redditi, mentre a 14 ha acquistato un terreno per fittarlo a pastori locali e ricavarne un reddito mensile. 

Termina la sua carriera scolastica con la laurea alla Columbia University. Subito dopo il titolo accademico accetta di lavorare per la Graham Newman Corp.

Nel 1955 dopo aver rifiutato la carica di socio in questa azienda, ritorna ad Omaha dove molte persone, spinte dal suo fiuto per gli affari, gli chiedono di gestire i loro soldi, nasce così la Buffett Partnership. 

Con il passare degli anni la sua società cresce, inizia ad acquisire aziende in difficoltà e nel 1962, realizza il sogno di diventare milionario. Negli stessi anni si sposa con Susan Buffett, dal loro amore nascono 3 figli, acquista anche una casa con 3 stanze nel suo paese natale, da cui non andrà mai via.

La sua carriera nel mondo azionario

Come ti abbiamo accennato in precedenza, Buffett ha iniziato la sua scalata verso il successo quando era solo un piccolo ragazzino. Nel tempo, le sue doti sono migliorate sempre di più fino a diventare nel 2008 l’uomo più ricco al mondo.

Grazie alle sue strategie di value investing insegnate da Benjamin Graham, (che consistono nell’acquisto di azioni sottovalutate da tenere per lunghissimi periodi) nel corso degli anni ha acquistato azioni di aziende importantissime quali: Coca Cola, McDonald’s, Walt Disney.

Successivamente, decide di quotare in borsa la sua azienda, La Buffett Partnership fondendola con la società Berkshire Hathaway, industria tessile in declino. 

Tra gli investimenti e il portafoglio di Warren Buffett rientrano gli acquisti di molte aziende in crisi in vari settori, tra cui quello dell’industria, dell’energia e molti altri.

Dopo aver acquisito delle compagnie assicurative, abbandona il settore tessile per dedicarsi alla sua passione nel campo delle assicurazioni, così, il patrimonio Warren Buffett continua a crescere sempre di più.

Ad oggi, la sua compagnia assicurativa Berkshire Hathaway vanta il posto di una delle più grandi compagnie a livello mondiale. 

Conclusioni

Quindi, com’è diventato ricco Warren Buffett? Possiamo tranquillamente affermare che il magnate americano sia partito da zero e abbia costruito un impero grazie alla sua filosofia d’investimento e al suo fiuto per gli affari in campo azionario. 

Nella vita di tutti i giorni si dice che sia un uomo semplice, ironico, che nel corso degli anni ha fatto moltissima beneficenza.

Bisogna solo trarre spunto dai suoi insegnamenti e cercare di cogliere il lato positivo di questa storia di successo.

Non a caso, è amato da tantissime persone in tutto il mondo e viene preso come modello a cui ispirarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.